Piccole canaglie crescono

La notizia è di oggi, su La Stampa (eccola): una ragazzina non trova di meglio da fare che imbrattare i muri per dichiarare il suo amore. L'articolo parteggia per la piccola delinquente. Delinquente, si, perché conosco bene il luogo (in sottopasso della stazione di Asti) e quanto fosse brutto e sporco fino a qualche anno fa.

Finché, con un progetto del Comune, sono stati coinvolti i bambini di alcune scuole elementari e medie della città per progettare un murales pieno di colori, che metteva un po' di allegria e faceva voglia di prenderlo un po' più spesso, quel sottopassaggio.

E se qualcuno se ne frega del lavoro degli altri e decide di scrivere frasi d'amore non su una lettera, non in un sms, ma su un muro, questo non è un povero innamorato ma solo un piccolo maleducato che, la prossima volta vuole scrivere sui muri, almeno lo faccia su quelli di casa sua, grazie!

1 commento:

  1. povera ragazza! solo che tu sei vecchia e non senti più gli ardori giovanili di quando eri una 14enne!

    non si può mettere freno all'amore!

    te lo dico io che sono giovane!

    RispondiElimina

Blogger Template by Clairvo