L'asilo Senato

Ieri, mentre il Paese era in mezzo ad una crisi di Governo, i senatori hanno avuto l'ideona di dar vita a uno spettacolo a dir poco rivoltante.
Dagli insulti a Cusumano, con Barbato che commenta al Corriere «È un accattone», «Questo Paese non risorgerà mai se ci sarà gente di merda a rappresentarlo» (che dichiarazione elegante!), alla coerenza di alcuni esponenti politici (Udeur: 3 senatori, 2 voti diversi; Liberaldemocratici di Dini: 3 senatori, un favorevole, un contrario e un astenuto) fino allo champagne e alla mortadella di AN.
Ma vi sembra possibile?? Questa si chiama maleducazione, mancanza di stile, stupidità. Se un gruppo di bambini dell'asilo avesse fatto lo stesso i giornali avrebbero parlato di bullismo e mancanza di valori, oltre alla mancanza di due bei ceffoni dati dai genitori.
Penso alla figuraccia fatta a livello internazionale, ma penso anche che alle prossime elezioni non andrò a votare. Io che ritengo il voto un diritto prima che un dovere e che ho sempre espresso la mia opinione. Con politici così, basta, mi arrendo.

Nessun commento:

Posta un commento

Instagram