Dopo i 20 centimetri di neve di venerdì, sabato si è presentato il dilemma: andare o non andare a correre? Chiamo Da., mi metto addosso tutto il possibile, nell'ordine:
  • maglietta traspirante maniche lunghe
  • maglia felpata traspirante
  • pile
  • sciarpa
  • calzamaglia
  • calzini
  • pantaloni da corsa
  • berretto di lana
e si parte. Corsa breve facendo attezione al terreno viscido, ma che meraviglia! Aria pulita, scenario da favola, introcio altri runners imbacuccati e felici. Nella tasca la compatta, scatto qualche foto per ricordo.
 

2 commenti:

  1. quindi il pericolo scivolosità non è poi così preoccupante, o sbaglio? a me spaventava non poco.. non sono mai uscita con il pantano x terra

    RispondiElimina
  2. Avevo anch'io qualche dubbio, ma la strada era pulita. Ho trovato solo un punto con un po' di pacecca e ho camminato ma proprio per eccesso di prudenza, perché non ho le scarpe tecniche ma un paio di normalissime Nike. In compenso i marciapiedi erano inutilizzabili e una macchina mi ha bagnato dalla testa ai piedi.

    Però l'aria era tersa, il paesaggio incredibile e si correva benissimo. Se ti capita prova anche tu!

    RispondiElimina

Blogger Template by Clairvo